PDF Stampa E-mail
Martedì 08 Ottobre 2013 17:54
L'APPUNTAMENTO
 
 
appuntamentoDopo la disavventura sulla questione "Sede" che ci ha fiaccati l'animo e il cuore, si è sentita la necessità di ritrovarci insieme per condividere qualche momento di amichevole convivialità.
La serata di venerdì 26 luglio, organizzata dalle "veterane" della cucina, quelle che, per quanti non lo sanno, lavorano sodo per la riuscita dei piatti riportati in auge dall'Associazione, è stata frizzante e nello stesso tempo rilassante. Attorno ad un menù alquanto semplice, dove non sono mancati u' scescìlle, a ciavedélle ci siamo ritrovati per riconfermare, tra l'altro, la nostra volontà di lavorare per una appartenenza a Termoli e al nostro Borgo!
Sorpresa delle sorprese, alla fine è apparsa una bellissima torta preparata per l'occasione da Silvana e Roberta con la quale hanno voluto rimarcare, con la decorazione, come l'Associazione ha lavorato in questi anni per Termoli. E' stata veramente anche squisita ... grazie!
Qualche barzelletta alla fine, ha fatto sì che si andasse a letto, anche se un po' stanchi, ricaricati del sapore di un'amicizia vera dal sapore paesano. Grazie anche a Vittoria, Rosetta, Emilia, Tina e tutti voi che avete partecipato!
 
Qualche foto:
APPUNTAMENTO-001
APPUNTAMENTO-001
APPUNTAMENTO-002
APPUNTAMENTO-002
APPUNTAMENTO-003
APPUNTAMENTO-003
APPUNTAMENTO-004
APPUNTAMENTO-004
APPUNTAMENTO-005
APPUNTAMENTO-005
APPUNTAMENTO-006
APPUNTAMENTO-006
Per tutte le foto clicca QUI
 
PDF Stampa E-mail
Martedì 30 Luglio 2013 17:18
L'anille ca' tessere
 
Pubblichiamo una poesia in dialetto termolese di un nostro amico B. D'Ippolito che l'ha scritta dopo aver saputo che avevamo "perso" la nostra sede.
 
poesia1
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Luglio 2013 00:00

9° SAGRA DU SCESCILLE

...C'era una Volta....

Sabato 13 luglio, come da calendario, l'Associazione Amici del Borgo Vecchio aveva programmato la Sagra du' scèscìlle (nona edizione).
A tale proposito, sentiamo il dovere di scusarci con l'intera cittadinanza, i turisti e con i simpatizzanti tutti che ci seguono, perché quest'anno a causa di una circostanza a dir poco spiacevole per noi, l'Amministrazione Di Brino, nelle persone del Sindaco e dell'Assessore alla Cultura  e Turismo, ci hanno  tolto, nel mese di giugno, per la seconda volta, la sede operativa che la stessa Amministrazione circa due anni fa ci aveva dato a fronte dei locali dove attualmente è ubicato l'Ufficio Cultura (Belvedere alla Torretta).

In un periodo cruciale come questo, in cui bisogna programmare ed organizzare  nei particolari le attività da svolgere, l'Associazione si è ritrovata invece a gestire un trasloco! Anzi più che un trasloco un vero e proprio esodo dal Borgo!

E' sottintesa quindi, la impossibilità di organizzare alcun evento come ad esempio 'u scèscìlle ed anche vivere la strada. Due eventi  che richiedono un significativo impegno a lungo e medio termine.

In questa occasione vogliamo ancora una volta ringraziare gli artefici di questa mossa strategica perpetrata nei nostri confronti ma soprattutto per la grande concessione accordataci nel farci usufruire di una sede anche se di modestissime dimensioni, senza bagno e riscaldamento, pur non essendo, noi,"amici di turno" come ebbe a dire il Sindaco durante l'incontro avuto  con Rivoluzione Democratica, Rifondazione comunista e l'Associazione famiglie numerose (vedi art. Per una Termoli diversa dalla parte degli ultimi... pubblicato da Termolionline il 21 giugno scorso. Sulla sua intransigenza, invece, affinché tutto vada  (l'assegnazione della sede) " a chi ha le carte", vogliamo semplicemente ricordare, con l'umiltà di chi ha lavorato da 28 anni per Termoli e per il Borgo Antico, che la nostra Associazione è arrivata ad organizzare, con successo, fino a 8 manifestazioni solo nei due mesi estivi partecipando a riempire il Cartellone degli eventi estivi dell'Amministrazione comunale. Per cui riteniamo, così come quell'amico di turno pensò al momento della nostra richiesta, che avevamo sicuramente le "carte per poterla ottenere"... del resto bastava documentarsi per evitare di dire cose poco veritiere. Scusateci ancora! 
A presto!            Per l'Associazione

                                                                                                                Il Presidente
                                                                                                   Arch. Salvatore Marinucci

 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Giugno 2013 00:00

Nota in risposta

al comunicato stampa dell'Amministrazione

circa la revoca della sede all'Associazione Amici del Borgo Vecchio

Pubblichiamo la nota dell'Amministrazione comunale in risposta alla Nostra lettera aperta. In calce alcune nostre precisazioni.

«Le critiche rivolte all’Amministrazione comunale dall’associazione Amici del Borgo Vecchio – dichiara Di Brino – appaiono strumentali e poco corrette. I vertici dell’associazione, infatti, nella foga di definirci prevaricatori e nello slancio teso ad attribuirci ogni tipo di insensibilità ed indifferenza, si sono dimenticati di dire che alla scadenza della convenzione, questa Amministrazione comunale ha prospettato alcune opzioni per il rinnovo. L’associazione, però, non ha accettato le alternative proposte. Ad un’attenta verifica, poi, quella che è stata definita come una sede dal forte valore simbolico, è stata trasformata dall’associazione a poco più che un magazzino. L’associazione dimentica, o finge di dimenticare, che grazie alla richiesta di liberare la precedente sede, dove poi è stato allocato l’assessorato alla Cultura e al Turismo, l’Amministrazione comunale, e quindi la comunità termolese, ha potuto ottenere un risparmio di oltre 130.000 euro per via della possibilità offerta dal conseguente trasferimento della sede del nostro Settore Urbanistica. E’ evidente, poi, che non c’è nessun ostracismo nei confronti di questa associazione che, tra l’altro, risulta l’unica a cui è stato garantito il privilegio di avere questa sede. Dato che questa Amministrazione ha dimostrato di avere a cuore le attività di tutte le associazioni termolesi, prospettiamo agli Amici del Borgo Vecchio la possibilità di lavorare per i loro associati e per il bene di questa città nella futura sede di Via Cina, dove stiamo realizzando una struttura deputata proprio a questo tipo di attività. Gli Amici del Borgo Vecchio potranno concorrere, come tutti gli altri, per l’occupazione di quella sede, nella speranza che non si ripetano accuse volgari e di basso profilo».

La nostra replica

Apprendiamo dagli organi di stampa locali la nota del Sindaco alla nostra lettera aperta, vogliamo però precisare alcune cose:

1) Al momento di richiederci verbalmente la Torretta attuale sede operativa dell'Associazione ci è stato proposto la sede del Castello Svevo o la Galleria Civica. Queste sedi non sono adeguate, non solo per la nostra Associazione ma crediamo per qualsiasi associazione di Termoli.

Il motivo è semplice: l'impegno e la responsabilità necessari per la conduzione di quei luoghi.

Vogliamo citare infatti ad esempio l'esperienza della Pro loco con le parole del suo presidente che, quando voleva riconsegnare la Galleria civica all'Amministrazione, ha affermato "Non ce la facciamo più, è un impegno troppo pesante, si sono accavallati troppi eventi, a questo punto diventa un lavoro, mentre noi facciamo volontariato" e poi ha aggiunto "non ce la facciamo a provvedere alla custodia delle opere che vengono esposte qui dentro, non riusciamo ad avere anche la responsabilità delle chiavi"

(articolo del 14/12/2011 www.primonumero.it/attualita/primopiano/articolo.php?id=9715)

Inoltre riteniamo che il Castello Svevo l'unico edificio storico (civile) della città non dovrebbe essere affidato come sede a nessuno ma gestito e tutelato dalla stessa Amministrazione.

2) Non è corretto affermare che abbiamo ridotto l'ex archivio storico di Carlo Cappella ad un magazzino, come possono testimoniare anche gli organi di stampa intervenuti nella Torretta per la presentazione della mostra delle Paranze (aprile 2012). Nella Torretta infatti è presente un armadio stracolmo di documenti dell'Associazione relativi a tutte le attività svolte dal 1985 ad oggi e materiale turistico informativo. Inoltre è presente una scrivania con un computer ed alcune sedie di plastica impilate che sono usate durante le riunioni. La sede nel periodo invernale non è stata aperta al pubblico ma è stata utilizzata per le riunioni del direttivo e dei soci. Durante il periodo estivo invece la sede è aperta e distribuisce anche materiale di promozione turistica (per esempio il calendario dell'Estate Termolese e altro materiale informativo su Termoli e sulla Regione)

3) Nella lettera aperta dichiariamo esplicitamente che quando ci fu richiesto l'ex carcere al belvedere capimmo i motivi dell'Amministrazione volti al contenimento delle spese pubbliche e accettammo quella decisione, anche se probabilmente, sarebbero state possibili  altre soluzioni solo se l'Amministrazione fosse stata più aperta al dialogo. Quindi non è corretto affermare che "l'associazione dimentica, o finge di dimenticare, che grazie alla richiesta di liberare la precedente sede, dove poi è stato allocato l'assessorato alla Cultura e al Turismo, l'Amministrazione comunale, e quindi la comunità termolese, ha potuto ottenere un risparmio di oltre 130.000 euro ..."

4) Infine l'Amministrazione dimentica che la nostra Associazione contrariamente a tutte le altre realtà associative della città, è nata nel Borgo e per il Borgo e le sue attività sono state sempre concentrate in quel luogo. Pertanto ci sembra inverosimile una sede in altre zone della città. (Art. 2 e art. 3 dello statuto http://www.amiciborgovecchio.it/lo-statuto)

Riteniamo di fermarci qui per evitare inutili strumentalizzazioni che a noi non interessano e che comunque creerebbero inutili dissapori. Siamo certi però che i cittadini e quanti ci hanno seguito in questi anni conoscono l'Associazione e potranno valutare con obiettiva serenità il nostro operato.

Il Presidente

Arch. Salvatore Marinucci

 

Pubblichiamo infine due foto della citata conferenza stampa delle Paranze a dimostrazione che la sede non è un magazzino.

paranze1

paranze2

Tratte da www.informaticatermoli.it

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Ultimi Tweet

Come hai conosciuto l'Associazione?

Come hai conosciuto l'associazione?
 

Chi è on line

 7 visitatori online

Registrati

Registrandoti rimarrai sempre in contatto con noi



Grazie per la manifestazione del tuo affetto